Traghetti Saremar - Rotte, Navi e offerte

Traghetto Ichnusa nel porto di Bonifacio

La compagnia di navigazione Saremar - Sardegna Regionale Marittima - collega i porti della Sardegna con le isole minori (La Maddalena e Carloforte) e, fino al 2013, anche con la Corsica, in regime di continuità territoriale. I collegamenti per la Sardegna dai porti di Vado Ligure e Civitavecchia invece non sono più attivi.

Prenota il tuo traghetto per la Sardegna 2018
Icona Nave

Confronta i prezzi di tutte le compagnie per la Sardegna nel nostro motore di ricerca. Vedi tratte, prezzi ed offerte e prenota il tuo biglietto online!

VEDI OFFERTE

Saremar - Flotta Sarda 

Nel 2009 la Regione Sardegna ha acquisito dallo Stato il 100% delle azioni di Saremar.

Nel 2011 la RAS ha noleggiato due moto navi, la Scintu e la Dimonius e ha attivato due rotte per l'Italia offrendo biglietti a prezzi calmierati per residenti e turisti, in modo da sopperire al caro-traghetti e al calo delle prenotazioni probabilmente venutosi a creare per un cartello degli altri armatori. Scintu e Dimonius hanno collegato Civitavecchia e Olbia con una tratta di 7 ore e Vado Ligure con Porto Torres in 11 ore.

Nel 2012 il servizio ha continuato a funzionare: a Scintu e Dimonius si è aggiunta Coraggio sulla tratta Vado Ligure - Porto Torres.

Per il 2013 la Regione aveva annunciato la fine della fase sperimentale, il cambio di nome da Saremar a Flotta Sarda, l'avvio di collegamenti stabili e due rotte aggiuntive, da Livorno e Civitavecchia per Cagliari. Tuttavia il servizio è stato sospeso dal 16 settembre 2012, con la dismissione delle tre navi, in seguito all'istruttoria aperta dall'Unione Europea sull'ipotesi di aiuti di Stato, e non è stata ancora ufficializzata la ripresa dei collegamenti.

Per il 2017 non sono previsti collegamenti fra l'Italia e la Sardegna operati da Saremar.

Saremar - Rotte e destinazioni principali

Nel 2012 la Saremar ha operato i collegamenti tra Civitavecchia e Olbia. La tratta, di 7 ore, partiva dal porto di Civitavecchia alle ore 22.45 per raggiungere il porto di Olbia alle ore 5.45. A partire da maggio 2012 era stata attivata anche la tratta Vado Ligure/Porto Torres. Entrambe sono sospese dal 16 settembre 2012.

Attualmente la compagnia di navigazione garantisce ancora i collegamenti tra la Sardegna e le isole minori (Carloforte e La Maddalena). Invece Saremar ha cessato definitivamente il servizio di collegamento marittimo fra la Sardegna e la Corsica.

Traghetti Saremar - la flotta

traghetto Saremar ScintuSulle rotte da e per la Sardegna Saremar ha impiegato due motonavi nel 2011, che sono diventate 3 l'anno successivo. Scintu (2007) e Dimonios (2009), con una capienza di 840 passeggeri ciascuna, 484 e 432 cabine, hanno solcato il mar Tirreno sulle tratte Civitavecchia – Golfo Aranci e Vado Ligure - Porto Torres, tra il 15 giugno e il 15 settembre 2011. Nel 2012 si è aggiunta la motonave Coraggio, sulla tratta Vado Ligure - Porto Torres. Queste tre navi non sono più in servizio dal 16 settembre 2012.

La flotta standard di Saremar è composta da tre coppie di traghetti gemelli più Ichnusa, il traghetto che copre la tratta che collega la Sardegna e la Corsica.

Saremar Traghetto Isola di Santo StefanoIsola di Caprera e Isola di Santo Stefano: hanno una stazza di 1342 tonnellate, raggiungono una velocità di 12,5 nodi, possono ospitare 591 passeggeri e 90 auto. Sono attualmente utilizzati per collegare Palau a La Maddalena.

Arbatax e La Maddalena: sono le due unità che costituiscono la classe La Maddalena. Sono state costruite nel 1966 e da sempre impiegate sui collegamenti tra la Sardegna e le sue isole minori. Entrambe possono ospitare 300 passeggeri e 21 auto.

traghetto Saremar Vesta

Sibilla e Vesta: hanno in comune la stazza di 1000 tonnellate, la velocità massima di 16 nodi e la capienza di 741 passeggeri, e collegano la Sardegna con l'Isola di San Pietro sulla tratta Portovesme - Carloforte.